Escursioni a Latrabjarg

Attrazioni principali

Camminare lungo la scogliera con una guida locale e godere della maestosità incontaminata della natura islandese è un'avventura indimenticabile.

La più grande colonia di uccelli marini dell'Atlantico settentrionale

Látrabjarg è uno dei siti naturali più belli dell'Islanda. È la più grande colonia di uccelli marini dell'Atlantico settentrionale e segna il punto più occidentale d'Europa. La scogliera stessa è l'habitat di milioni di uccelli marini, come pulcinella di mare, cannolicchi, fulmari, guillemot e molti altri che possono essere osservati durante una passeggiata lungo la cima della scogliera. Si sostiene che Látrabjarg sia il posto migliore al mondo per fotografare le pulcinelle di mare per la vicinanza che si può avere con loro (la stagione degli uccelli va dalla metà di aprile all'inizio di agosto).

Viaggio nel tempo al Museo del Patrimonio

Sulla via del ritorno a Patreksfjördur ci fermeremo al Museo del Patrimonio di Hnjótur. In questo interessante museo scopriremo come vivevano gli islandesi nei tempi passati, esaminando i valori culturali dell'epoca e come si salvavano i marinai dalle navi incagliate sotto le ripide scogliere.

Elencare la preparazione

Articoli nel carrello 1 Carrello

Perché prenotare con noi

Il tempo della neve è il tempo dello spettacolo nei Westfjord

Ascoltate, abitanti di climi più caldi! Gli inverni nei Westfjord chiamano e voi avete la possibilità di sperimentare l'aspetto, il suono e la sensazione del vero freddo blu e gelido. Gli inverni nei Westfjord sono bellissimi, unici e favolosi: anche per coloro che non vogliono sedersi con una tazza di cioccolata calda.

Hornstrandir: dove le case diventano storia

Quando i discendenti degli abitanti originari si stabiliscono temporaneamente ogni estate a Hornstrandir, c'è qualcosa da dire sulle radici. Con il tempo si impara che sono davvero profonde. Luogo di vita bellissimo ma poco tollerante, questo artiglio più settentrionale dei Fiordi Occidentali fu abbandonato all'inizio degli anni Cinquanta, quando gli abitanti decisero di non poterne più.

Storie di una cultura: il folklore dei Fiordi Occidentali

Tra le primissime zone dell'Islanda colonizzate dai primi norreni, il folklore dei Fiordi Occidentali è un'eco di vecchi saggi in una nuova terra. Il folklore segna la stretta relazione tra le ricchezze della natura e il destino dell'uomo, l'eredità del mare e un territorio aspro e remoto in un clima estremo. Storie di mostri marini e

CONTATTACI

Hai una domanda o desideri qualcosa di personalizzato?

Contattaci e ti risponderemo al più presto.

it_ITItaliano
Torna in alto