Patreksfjordur

Patreksfjordur prende il nome da Patrick, vescovo scozzese e guida spirituale del primo colono. Si trova nel cuore dei Fiordi Occidentali meridionali: una posizione perfetta per visitare alcune delle più spettacolari attrazioni naturali della regione.

Costruito su una laguna costiera, il paese è stato uno dei porti di pesca più importanti della regione nel 16° secolo e pioniere della pesca a strascico all'inizio del 20° secolo. Oggi 650 persone abitano qui.

Avrai l'imbarazzo della scelta riguardo ai luoghi da visitare durante la sosta a Patreksfjordur.
Le drammatiche scogliere Latrabjarg sono uno dei posti migliori per osservare gli uccelli marini. Raudasandur è una spettacolare spiaggia di sabbia rossa che ospita una colonia di foche. La cascata Dynjandi, a 7 livelli, è una delle più belle d'Islanda. Aggiungi a questo relitti di navi, rustiche piscine calde, sentieri escursionistici e fiordi pieni di mostri marini (o così ci è stato detto al Museo dei Mostri Marini della vicina Bildudalur): nei Fiordi Occidentali meridionali le sorprese non mancano.

KETILDALIR E I MOSTRI MARINI

Una escursione fuori dai sentieri battuti e verso le remote valli Ketildalir: panorami mozzafiato, una mostra di sculture bizzarre e mostri marini!

SCOGLIERA LATRABJARG

Una escursione alla scogliera Latrabjarg per un incontro ravvicinato con i pulcinella di mare e le spiagge di sabbia dorata con incredibili viste sull'oceano.

LATRABJARG E RAUDASANDUR

Incontra i pulcinella di mare sulla scogliera Latrabjarg e ammira le uniche spiagge di sabbia rossa e dorata dei fiordi occidentali meridionali.

SPIAGGIA RAUDASANDUR

Una escursione alla spettacolare spiaggia arancione Raudasandur con una sosta alla nave d'acciaio abbandonata Gardar.

Dynjandi e Vatnsfjordur

Una escursione alla spettacolare cascata Dynjandi con una sosta alla riserva naturale di Vatnsfjordur sulla via del ritorno.

it_ITItaliano
Torna in alto