VILLAGGI DEI FIORDI OCCIDENTALI

Attrazioni principali

• Gli importanti luoghi d’interesse di Isafjordur
• Il bel fiordo Onundarfjordur e il villaggio di Flateyri
• Il villaggio di pescatori di Bolungarvik, con il porto peschereccio più animato dei fiordi occidentali
• Opzione aggiuntiva: la fattoria Kaffi Sol per le sue specialità locali, tra cui l’"harðfiskur"
• Opzione aggiuntiva: il museo marittimo Osvor
• Opzione aggiuntiva: il villaggio di Sudureyri e il Sentiero dei Frutti di Mare

4 ore
0+
su misura

Iniziamo con un breve giro intorno a Isafjordur per visitare i luoghi d’interesse più importanti del paese, tra cui l’elegante biblioteca, la zona storica Nedstikaupstadur con i più antichi edifici in legno in Islanda, e l'arco di ossa di balena del giardino Jonsgardur.

Quindi ci dirigiamo al villaggio di pescatori di Flateyri nel bel fiordo Onundarfjordur. Si pensa che geologicamente questa sia la parte più antica d'Islanda.
Ci fermiamo presso la vecchia stazione baleniera e le capanne dei pescatori per conoscere la colorata storia del villaggio, che fu fondato come porto commerciale nel 1792. Possiamo ammirare anche la spiaggia dorata all’altro lato del fiordo, le cui dune sono protette in quanto sito di nidificazione degli edredoni.
Proseguiamo verso il centro abitato per vedere la barriera costruita come protezione dopo le tragiche valanghe del 1995. Dalla cima del muro c’è una splendida vista del paese.
Se interessa, possiamo fermarci alla fattoria Kaffi Sol. Ha un delizioso caffè dove si possono gustare specialità locali e conoscere l'"harðfiskur" (stoccafisso) che producono.

Torniamo indietro a Isafjordur e ci dirigiamo a Bolungarvik, il secondo centro abitato più grande dei fiordi occidentali e il più settentrionale.
L’affascinante porto peschereccio è il più trafficato dei fiordi occidentali: è pieno di barche e spesso brulicante di attività.
La graziosa chiesa arroccata in cima a una collina, col suo unico muretto di pietra, offre una splendida vista del paese.

Possiamo visitare il museo marittimo Osvor, appena fuori dal paese. È una replica di una stazione di pesca islandese del 19˚ secolo. Le baracche, la barca, gli strumenti e l’attrezzatura sono stati accuratamente conservati per offrire ai visitatori uno sguardo sulle difficoltà del passato. La vista sull'oceano Artico e il rumore delle onde si aggiungono all'esperienza.

È anche possibile includere una visita al villaggio di pescatori di Sudureyri, nello stretto e profondo fiordo Sugandafjordur. Prima che la galleria fosse realizzata nel 1996, l’insidiosa strada di montagna era utilizzabile solo in estate, rendendo il villaggio uno dei più isolati del paese.
La visita guidata Seafood Trail è un deliziosa panoramica della vita in questo affascinante villaggio e della storia e cultura della pesca nei fiordi occidentali, con una degustazione di specialità di pesce locali.

Elencare la preparazione

Articoli nel carrello 1 Carrello

Perché prenotare con noi

- Prelievo e consegna dal porto
- 100% rimborso se la nave non attracca
- Tour personalizzabile con una guida locale

Il tempo della neve è il tempo dello spettacolo nei Westfjord

Ascoltate, abitanti di climi più caldi! Gli inverni nei Westfjord chiamano e voi avete la possibilità di sperimentare l'aspetto, il suono e la sensazione del vero freddo blu e gelido. Gli inverni nei Westfjord sono bellissimi, unici e favolosi: anche per coloro che non vogliono sedersi con una tazza di cioccolata calda.

Hornstrandir: dove le case diventano storia

Quando i discendenti degli abitanti originari si stabiliscono temporaneamente ogni estate a Hornstrandir, c'è qualcosa da dire sulle radici. Con il tempo si impara che sono davvero profonde. Luogo di vita bellissimo ma poco tollerante, questo artiglio più settentrionale dei Fiordi Occidentali fu abbandonato all'inizio degli anni Cinquanta, quando gli abitanti decisero di non poterne più.

Storie di una cultura: il folklore dei Fiordi Occidentali

Tra le primissime zone dell'Islanda colonizzate dai primi norreni, il folklore dei Fiordi Occidentali è un'eco di vecchi saggi in una nuova terra. Il folklore segna la stretta relazione tra le ricchezze della natura e il destino dell'uomo, l'eredità del mare e un territorio aspro e remoto in un clima estremo. Storie di mostri marini e

CONTATTACI

Hai una domanda o desideri qualcosa di personalizzato?

Contattaci e ti risponderemo al più presto.

it_ITItaliano
Torna in alto